Piccoli cheese cake consolatori

28 gennaio 2008 lunedì



Dopo un week end trascorso a sfaccendare e un lunedì dalla aspettative deluse, non potevo che trovare consolazione in un piccolo dolcetto da gustarmi in tutta tranquillità nella quiete di casa mia. In effetti la terapia ha funzionato visto che, una volta terminato il dolcetto, mi sono sentita decisamente meglio. Ma mi chiedo: il mio rapporto con i dolci non sarà assimilabile al tipo di rapporto che hanno gli alcolizzati con il bottiglione? Meglio sorvolare e non approfondire troppo, sta di fatto che la cura funziona! Il dolcetto consolatorio è questo piccolo cheese cake, ricetta identica a quello grande, ma molto più grazioso in formato mini.
Ingredienti
110 g di biscotti (tipo oro saiwa+qualche amaretto)
50 g di burro fuso
200g di philadelphia
100g di ricotta
100g di zucchero
1 uovo
vaniglia
Tritare finemente i biscotti nel robot, aggiungere il burro fuso e amalgamare. Io ho utilizzato degli stampini da muffin rivestiti con pirottini di carta, ho riempito la base di ogni pirottino con il composto di biscotti e burro, premete per bene e mettete in frigo a rassodare. Nel frattempo lavorate con le fruste i restanti ingredienti, formando una crema omogenea. Distribuite la crema negli stampini e infornate a 180° per 20/30 minuti. Servite freddi, nel mio caso con confettura di frutti di bosco.

3 commenti:

Sere ha detto...

ciao Francy...un pensierino per te sul mio blog.
Smack

salsadisapa ha detto...

senti, anche se facessero un'anonima dolcisti per disintossicarsi dai dolci, TI GIURO che io non mi iscriverei MAI! come dico sempre: non sono i soldi a fare la felicità: è lo zucchero!
ciao :D

Fico e Uva ha detto...

anche questa mi ispira tantissimo... stai diventando la mia guru per i dolci.. adesso mi devo cimentare a partire dalle Madeleine che non mi escono dalla testa...

Related Posts with Thumbnails