Marmellate e confetture [piccola lezione]


27 febbraio 2008 mercoledì





Esiste un piacere semplice e possibile per tutti noi: quello di preparare le nostre marmellate e confetture in casa, con i nostri frutti preferiti. Per me è una gran soddisfazione allineare le mie marmellatine sullo scaffale e trovarmele pronte per una colazione o una merenda d'altri tempi o per fare una crostata old style con la sensazione che sia davvero "genuina" come quella della nonna! L'idea di fare la marmellata può un poco intimorire in quanto viene associata a grandi pentoloni, cotture infinite e vasi da sterilizzare. Non è così, credetemi, io le faccio da tempo ed è un'operazione rapida. Innanzi tutto procuratevi dei vasetti adatti (i miei preferiti sono quelli delle marmellate Esselunga), per la sterilizzazione io faccio bollire 10 minuti i coperchi, mentre i vasi li metto con un goccio d'acqua nel microonde per 4/5 minuti. Poi metto tutto ad asciugare su un canovaccio pulito. Per quanto riguarda la frutta, non faccio distinzioni e uso lo stesso metodo per ogni tipo e cioè per 1 kg di frutta uso circa 600/700 g di zucchero, prediligo quello di canna bio. Non uso pectina o cose varie, mi sembra di prendere scorciatoie e la soddisfazione finale non sarebbe la stessa! Pulite per bene la frutta, tagliatela a pezzetti e mescolatela in una pentola con lo zucchero, lasciate riposare almeno un'oretta. Ora iniziate la cottura, io vado ad occhio, comunque circa 40 minuti mescolando spesso. Quando vi sembra di aver raggiunto il grado di cottura ottimale (ci vuole un pò di esperienza, abbiate pazienza), travasate la marmellata nei vasi, chiudete e capovolgete finchè sono freddi. La marmellata è pronta! Con 1 kg di frutta vengono circa 4 vasi da 370 g.


14 commenti:

Anonimo ha detto...

franci detta così sembra semplice quindi proverò di sicuro...però mi sono vente in mente 2 domandine :-)
1. se non ho il micronde come faccio a sterilizzare i vasetti?metto anche quelli in acqua bollente? (si vede eh che non ho mai fatto coserve e marmellatine)
2. ma dove le hai trovate quelle etichette così deliziose????secondo me il bello di fare le conserve, oltre la soddisfazione del "fatto in casa", è quello di impacchettarle ed etichettarle!!!vanessa

unika ha detto...

hai scritto e spiegato cosi bene che...quasi quasi mi sembra non difficile da realizzare....che faccio...provo?:-)
Annamaria
http://ipiaceridellavita.myblog.it/

Lauretta ha detto...

Ho in forno la tua torta di carote....l'aspetto sembra buono e il profumo anche!
Per il gusto....beh vado sul sicuro con le tue ricette e sono sicura che sarà all'altezza delle aspettative!
Grazie per ora e un abbraccio.
Laura

Dolcetto ha detto...

Lo scorso natale mi ero fatta prendere dalla mania dalle marmellate: ne avrò fatti una ventina di vasetti, anche di più... Però dovendoli regalare ho dovuto andare sterilizzarli con maggiore sicurezza (lavare con acqua bollente barattoli e tappo, asciugare bene, invasare e far bollire per più di mezz'ora). Questo mi ha fatto perdere un po' la pazienza (trovare 4 o 5 pentole abbastanza grandi da contentere tutti i vasetti è stata un'impresa... e non so quanto gas ho fatto fuori!). Però se dovessi farli solo per me seguirei di sicuro il tuo procedimento: mettendoli sotto sopra con la marmellata ancora bollente si sigillano comunque... non saranno sterilizzati ma secondo me non cambia niente! Mia suocera li ha sempre fatti così e non è mai successo niente...
Mi hai fatto venire una gran voglia di riprovarci!
Ma tu la frutta la compri o è quella del tuo giardino?
Scusa il commento lungo... un bacione

Franci 70 ha detto...

Vanessa: i vasi va benissimo farli bollire con i coperchi. Anche a me piace molto impacchettare e confezionare, ok la sostanza, ma anche la forma ha la sua importanza! Le etichette le ho fatte io al computer, carine vero?

Unika: prova, prova, vedrai che soddisfazione se poi ti fai anche il pane...non hai più bisogno di nessuno!

Lauretta: ciao, spero bene per la tua torta...baci, a presto.

Dolcetto: io ho sempre fatto così e finora mi è andata bene, sai, non ne faccio tantissima per volta così la consumo in fretta, l'idea di sterilizzare nel petolone mi fa perdere la voglia di cominciare! Nel mio ideale di vita c'è un frutteto e io che mi aggiro con il mio cestino a raccogliere frutti...nella realtà vado tristemente dal fruttivendolo!!!

Lauretta ha detto...

Ancora io...
La torta è venuta benissimo ed è buonissima.
L'ho fotografata e messa sul blog.
Grazie ancora!

Adrenalina ha detto...

Oddio oddio oddio hai un mobile con la griglia in metallo???!!! Adesso svengo! Tonf svenuta.
Complimenti per il tuo gusto fantastico anche le etichette che fai per le tue prelibatezze sono sul serio molto raffinate.
Ah i tuoi bimbi sono una meraviglia!!

Sere ha detto...

Francy, visto che ultimamente ho cambiato la mia colazione e mi sono orientata su fette di pane tostato e marmellata, questo tuo post capita proprio a fagiolo!.
Io amo la marmellata di pesche e quella di fragole..dovrò mettermi all'opera, ma tra qualche mesetto!.. Grazie e mille per i preziosi consigli e per le idee!
Sei sempre mooooooolto chic!
Ti abbraccio!

Franci 70 ha detto...

adrenalina: grazieee!!! Un bacione.

sere: pane tostato e marmellata è la mia colazione preferita,io faccio tostare il mio pane in cassetta...una giornata iniziata così non può che essere fantastica! A presto.

Roxy ha detto...

Scoprio oggi il tuo bellissimo blog....complimenti: ricette una più interessante dell'altra! Verrò spesso a farti visita!

Fico e Uva ha detto...

..che spettacolo tutte le tue marmellate! io i barattoli li sterilizzo nel forno... ma in effetti adesso ho da poco il forno a microonde e quindi lo proverò! Buon fine settimana!

ornella ha detto...

complimenti volevo chiederti ma
quando fai una marmellata di frutta ci aggiungi il limone?
grazie ornella

Alessandra Leone ha detto...

Sono finita qui cercando su google delle etichette carine per le marmellate che ho preparato come regali natalizi per amici e parenti...
Complimenti per il blog e per le marmellate... A proposito, non è che mi invieresti il file che hai preparato per stampare le etichette? :-)
Alessandra (alessandraleone.blogspot.com)

paola ha detto...

Ma allora non sono la sola ad avere la sindrome di Nonna Papera da marmellate casalinghe!!!!
Molto carina la confezione dei tuoi barattoli!

Related Posts with Thumbnails