Croissant al burro

19 febbraio 2008 martedì



Bene, se avete voglia di un croissant fragrante, soffice e profumato, andate nella pasticceria o nel vostro bar preferito e gustatevelo intensamente. Ma se avete la testa dura, un pò di tempo e non resistete alla soddisfazione del homemade, mettetevi d'impegno e avrete le vostre piccole soddisfazioni. Quando ho bisogno di relax e di rigenerarmi non c'è per me attività migliore che dedicarmi ai miei dolcetti, quindi sabato pomeriggio essendo casualmente senza il resto della famiglia e sentendomi pure un pò stressata, mi sono dedicata a questa impresa. Il risultato è stato discreto e i croissant erano buoni anche il giorno dopo, previo passaggio nel microonde. Ne ho fatta una parte senza lo zucchero in superficie ed erano ottimi con i salumi.
Ingredienti
250g di farina manitoba
mezzo cubetto di lievito di birra
150ml di latte tiepido
30g di burro per l'impasto
90g di burro per la sfoglia
15g di zucchero
un pizzico di sale
1 uovo per spennellare
Nel robot o a mano impastare la farina con il burro, il lievito sciolto nel latte, il sale e lo zucchero. Lavorare energicamente e a lungo, fino ad avere un impasto liscio. Porre a lievitare in un luogo tiepido coperto da pellicola trasparente per 1 ora e mezzo o 2. Riprendere l'impasto e stenderlo in un rettangolo alto un cm e lungo il doppio dell'altezza. Prendere 45 g di burro e disporlo a pezzetti sui due terzi della sfoglia, ripiegare il lembo non imburrato e poi quelo imburrato e spianare con il mattarello ancora in un rettangolo, ripiegare nuovamente in tre, spianare, ripiegare in tre, avvolgere nella pellicola e mettere in frigo 1 ora. Riprendere spianare in un rettangolo cospargere sui due terzi il burro e ripiegare come prima. Spianare in un rettangolo e ripiegare, rimettere in frigo per un'ora. A questo punto potete usare l'impasto, è perfetto e forse meglio anche il giorno dopo. Stendetelo in una sfoglia sottile, ritagliate dei triangolini che riavvolgerete su se stessi. Disporre sulla placca da forno rivestita di carta forno, spennellare con l'uovo e cospargere di abbondante zucchero. Lasciar lievitare 40 minuti. Porre in forno caldo a 175/180° per circa 30 minuti.

6 commenti:

Sere ha detto...

Ohhhh...che SPETTACOLO!
Ti sono venute benissimo...chissà che buone, soprattutto la versione salata!! Gnam!!!!
Un baciotto

Dolcetto ha detto...

Ma sei bravissima!!! Complimenti di cuore franci, sono uno spettacolo!!
Emmmm... ti avrei invitato ad un meme... se ti va, passa da me!

Franci 70 ha detto...

Grazie ragazze, erano anche buonini! Oggi giornataccia, mi si è bloccato il computer e ho mille cose da fare! Un bacione.

Lauretta ha detto...

Non ho parole!
Sono bellissimi!
Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Ciao Francesca...oggi ero alla ricerca di una ricetta super veloce per ottenere dei croissant che potessero assomigliare a quelli che normalmente preparo ma con tempi assai più lunghi...(alcuni giorni di lievitazione) e gira e ri-gira sono arrivata in questo bellissimo blog...!!
Il risultato sembra soddisfacente!!!
Io domani le provo spero che restino fragranti anche dopo un paio di giorni.
Ma quante ne vengo all'incirca???
Grazie per la ricetta sprint.
ciao ciao e buona serata
Lilly

Franci 70 ha detto...

Ciao Lilly, benvenuta! Il giorno dopo è meglio metterli nel microonde per ridargli fragranza o comunque scaldarli un pò. Io avevo fatto la dose doppia ed erano una marea! Li ho anche congelati, però i miei erano piuttosto piccoli. Devi un'attimo regolarti tu, per la prima volta prova a fare questa dose, poi vedrai. Ciao e buona serata anche a te.

Related Posts with Thumbnails