Piccoli cake all'arancia

3 novembre 2008 lunedì


Fossi un animale sarei senz'altro uno scoiattolino o un ghiretto. Ne ho avuto chiara risposta in questo week end, quando mi sono ritrovata a godermi pienamente l'effetto nido. Venerdì ho trascorso una giornata di pieno letargo. Fuori il tempo era da lupi: pioggia, vento e freddo. Dentro: candele, luci soffuse, pantofole morbide, copertina calduccia, profumo di torta che cuoce in forno, theuccio con biscottini, libri di fiabe, colori e disegni...ecco, ho capito che avrei voluto rimanere così per tutto l'autunno-inverno: in letargo. Proprio come uno scoiattolo, con le sue provviste e il suo nido caldo! Pensa e ripensa, il letargo non è oggettivamente realizzabile, perciò ho pensato che mi accontenterò di qualche flash di simil-letargo sparso qua e là durante l'inverno. L'atmosfera ovattata mi ha pure ispirata in cucina, per cena ho proposto al mio infreddolito marito e ai miei ragazzetti, delle delicate lasagnette di verdure, una saporita quiche ai formaggi e questi piccoli cake glassati. Inutile dire che Guglielmo si è lamentato: voleva i bastoncini Findus!!!!
Ingredienti
180g di farina
180g di zucchero
180g di burro
3 uova
aroma d'arancia
scorzette d'arancia candite
mezza bustina di lievito
per la glassa
2 cucchiai di zucchero a velo
aroma d'arancia
acqua
Lavorare a lungo il burro con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere le uova alternate alla farina a cui avrete aggiunto il lievito. Aggiungere l'aroma e le scorzette d'arancia. Distribuire il composto in 6 piccoli stampini da cake e infornare a 180° per 30 minuti circa. Sfornare e una volta freddi distribuite sulla superficie la glassa. Per preparare la glassa aggiungere allo zucchero a velo l'aroma d'arancia e un cucchiaino d'acqua, mescolare e se necessario aggiungere ancora una piccola quantità d'acqua fino a raggiungere la giusta consistenza. Consumare i cake quando la glassa è asciutta.




19 commenti:

VANESSA ha detto...

ciao francy....mi piacerebbe passare un pomeriggio così anche a me soprattutto dal lunedì al venrdì invece di stare qui davanti ad una scrivania bianca con il neon che ti ricorda che il sole non splende! se gulielmo vuole i bastoncini glieli porto io così al suo posto me la pappo io la lasagnetta! :) carino il dolcino!

manu e silvia ha detto...

Anceh noi passeremmo volentieri tutto l'inverno in letargo! siamo delle lucertole che vivono solo al sole, e da settembre a giugno abbiamo freddo! Difficile resistere!
Ma sul divano, con copertina, pantofole ed un buon libro...sarebbe il massimo!!
Che cenetta hai preparato!! E questi piccoli cake sembrano la conclusione perfetta! davvero buonissimi!!
un bacione

Pamy ha detto...

quanto ti capisco, mi piac l'tmosfera del letargo, però purtroppo non può essere sempre così;))
cmq questo dolcetto dev'essere ottimo baci

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Sono arrivata seguendo il profumo di agrumi ... niente di meglio che stare tappati in casa quando il tempo uggioso si impossessa del panorama ...

elisabetta ha detto...

Ma dai.... ho appena sfornato un cake all'arancia pure io!

Anonimo ha detto...

...tuo figlio è troppo simpatico con il bastocino findus...sei una delizia.annafragole.

Anonimo ha detto...

Bentornata!
che dolce giornata hai trascorso con la tua famiglia....il tempo uggioso risveglia il piacere di trascorrere le ore al calduccio con i propri cari assaporando magici momenti di intimità.

Giulia s.

PS ti sono piaciuti i siti che ti ho segnalato?

Simo ha detto...

Davvero belli e buoni questi cake...e poi...evviva il letargo!
buonissima giornata!!

Cry ha detto...

Ciao Francy!!E' bello regalarsi degl'attimi di letargo ogni tanto...mentre leggevo mi immaginavo la situazione,che come ogni volta che racconti di te,sembra una favola...così rasserenante!
Questi cake devono essere ottimi oltre che molto profumati!!!
Un abbraccio..Cry
P.S:molto bello il piatto...posso chiederti dove l'hai preso?;)

nini ha detto...

miam...me ne mangerei uno subito!!

Maddea ha detto...

come ti capisco....anche io con questo tempaccio andrei volentieri in letargo........risvegliandomi all' inizio della primavera!
Queste mini cake sono carinissime! Ciao.

NADIA ha detto...

Che invidia! Cosa non darei per qulche momento di letargo come il tuo! Invece no, qui si manda avanti "la baracca" e con l'arrivo del Natale il lavoro decuplica!
Va bè mi consolerò con questa tua ricetta davvero invitante!

Nadia - Alte Forchette -

Franci [dolce casa] ha detto...

Grazie a tutti, oggi niente letargo...rientro ora da stamattina e quanta pioggia ho preso!! Pazienza, ora accendo il camino e la serata sarà senz'altro più confortevole della giornata!

giulia: i tuoi link erano davvero interessanti, grazie.

cry: i piatti sono Royal Creamware.

Adrenalina ha detto...

Anche io in letargo voglio andareeeee!! Consolati a volte Andrea tra un mio dolcetto e un maggiolino mulino bianco sceglie il secondo ...sgrunt :P
Baciiiiiii

P.S. Molto invitanti questi cake e vorrei anche la ricetta delle lasegnette se fosse possibile, grasssieeeeeee

Barbara ha detto...

Bellissima ed appropriata definizione "l'effetto nido", rende perfettamente l'idea! Grazie anche per questa dolce ricetta e.. a proposito di dolcezza.. se ne hai voglia passa dal mio blog c'è una dolcezza.. tutta per te!!

Ely ha detto...

mamma mia come ti capisco capita anche a me, in inverno non uscirei mai e quando rientro dal lavoro e mi tocca andare a recuperare i figli morirei.. oggi anche per me giornata di puro e rilassante letargo, ciao Ely

Chocolat ha detto...

Volete partecipare ad un concorso con una buona azione ?
http://cookinginrome.blogspot.com/2008/10/100-good-deed-prize-il-premio-della.html
Grazie

Gunther ha detto...

complimenti molto bello questo cake alla'arancia, e il sapore porta positività una sterzata die nergia che con questo tempo autunnale ci vuole

fiOrdivanilla ha detto...

oltre che molto bello dev'essere anche veramente molto buono..!

Related Posts with Thumbnails